Informazione!

Un pensiero dal personale del Reparto di Radioterapia della Casa di Cura Bonvicini

20170428_140255 copia 2

REPARTO DI RADIOTERAPIA DELLA CASA DI CURA BONVICINI

Dal Reparto di Radioterapia della Casa di Cura Bonvicini ci arriva questo pensiero da parte del personale che in esso lavora quotidianamente e che pubblichiamo volentieri.

Radioterapia02

 

Il Servizio di Radioterapia della Casa di Cura Bonvicini di Bolzano ha un’utenza quasi totalitaria di pazienti oncologici.

Argomenti all’ordine del giorno sono quindi: la malattia, la preoccupazione ed il malessere  fisico creato sia dalla patologia stessa che dai trattamenti specifici (di tipo chemioterapico o radiante, talvolta in contemporanea).

Inevitabili sono quindi i cambiamenti, fonte di preoccupazione ed ansia sia nei pazienti stessi che nei loro familiari.

20170426_Bonvicini Radioterapia 3 CUT

Queste modifiche non sono solo fisiche (come ad esempio: perdita di capelli per la chemioterapia, aumento di peso per il cortisone, deperimento organico per gli effetti collaterali,…), ma si presentano anche in altri campi.
Oltre a provare ansia, incertezza per l’esito delle cure e preoccupazione per i propri cari ci sono anche importanti modifiche della propria vita quotidiana in cui i progetti per il futuro vengono messi in “standby”.

Anche per gli “addetti ai lavori” come: chi sta al bancone dell’accettazione, il personale tecnico, infermieristico e medico, vedere ogni giorno circa un centinaio di persone che ricorrono al trattamento radiante dopo la sofferenza della diagnosi, di interventi chirurgici, di ricoveri ospedalieri, diventa a lungo andare fonte di malessere e disagio.

Tuttavia è frequente, per quanto incredibile, sentire dai pazienti frasi di questo tipo: “Sono stato fortunato” – “Poteva andare peggio” – “Siete tutti così gentili” – “Grazie per il vostro sorriso” – “Mi mancherete” – “Grazie di tutto”.

Sono frasi che commuovono, risollevano e fanno vedere la vita in un’altra prospettiva.

20170426_Bonvicini Radioterapia 1 CUT
Radioterapia – Accettazione

Ci fanno capire quanto talvolta, al confronto, siano relative alcune nostre preoccupazioni quotidiane.
Fanno pensare, commuovere, riflettere.

Fanno sentire utile anche una semplice segretaria come me

Grazie a voi, cari pazienti, siete incredibili esempi di vita e di coraggio.

Anita Cainelli

Logo LILT

Seguiteci anche sul nostro sito internet:
www.liltbolzanobozen.com

I nostri collaboratori:

fare-un-giornalino_01

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...