Senza categoria

La Pet Therapy

Cos’è e dove la troviamo nella nostra provincia

Alberto Dal Negro

Pet Therapy è un termine sempre più cliccato e ricercato, perché il tam tam che la riguarda sta girando molto velocemente. Qui in Italia così come in tutto il mondo. Ma in cosa consiste questa terapia a quattrozampe di cui tanto si parla? Soprattutto: perché tutto questo interesse?
Pet Therapy definisce la relazione fra una persona con un qualsiasi tipo di disagio o difficoltà ed un animale…. Certo l’animale porta il suo carico di gioia, di propositività e di armonia in situazioni anche di grossa sofferenza, ma c’è anche il compagno umano dell’animale, che lo affianca e lo sostiene, e che con lui condivide momenti di forte coinvolgimento emotivo, prendendosi cura di lui e delle persone che incontra.

E’ questa relazione armonica, quest’intesa fortissima, quest’equilibrio animale e umano insieme che dà corpo alla Pet Therapy. E che le dà forza ed è capace di promuovere cambiamenti significativi in situazioni anche molto complesse e difficili.

Ed è una relazione che si costruisce col tempo, senza fretta, con passione, amore, gioia. Parte da noi umani, dal nostro desiderio e dal nostro bisogno di crescere, di donarci e di donare. Un dare e ricevere che ci arricchisce e può essere solo “riversato” sugli altri, passando attraverso di noi e la nostra personale esperienza con l’animale (un cane, un gatto, coniglio…) che abbiamo deciso di accogliere nella nostra vita.

Coniata negli anni ’60 ad opera del neuropsichiatra infantile Boris Levinson, oggi la Pet Therapy ha trovato riconoscimento a livello ministeriale con linee guida che ne dettano con precisione le condizioni di attuazione, a garanzia dei potenziali beneficiari. Chi opera nel settore deve rispondere a determinati requisiti professionali e far parte di organizzazioni accreditate.
È un campo in cui si è seminato molto negli anni passati e che sta subendo in questi ultimissimi anni una forte accelerazione. Il perché è presto detto: è un’azione a tutto tondo, a 360 gradi, che spazia da bambini con paralisi cerebrale infantile, a persone con disturbi dello spettro autistico, a giovani con disturbi di comportamento, o con particolari fragilità relazionali, a persone con le più varie disabilità, fino ad arrivare a persone anziane con demenza e altre patologie legate all’età. Con pochissime controindicazioni. Esiste qualcosa di più efficace?

L’ex primario di un istituto geriatrico lombardo, alcuni anni fa ad un convegno realizzato a Bolzano, dichiarava “Quella con gli animali è una terapia piacevole! E quando mai è piacevole una terapia? Oltretutto senza particolari controindicazioni…” snocciolando uno dietro l’altro i tanti benefici che
aveva avuto modo di osservare personalmente presso i suoi pazienti.
Gli animali non ci giudicano, ci accolgono per quello che siamo, non ci chiedono nulla se non di “esserci”, riportandoci costantemente al qui e ora, aiutandoci a staccare dai traumi e dai pensieri che ci affollano la testa così come dalle preoccupazioni che ci attendono domani. Dotati di una capacità di sintonizzarsi sul nostro stato emotivo sanno comprenderci, rispettando i nostri tempi, con discrezione, offrendoci amore e soprattutto “leggerezza”.
E di quanta leggerezza abbiamo tutti bisogno, specie in questo momento!

Non si può non rimanere affascinati, anche professionalmente. Perché si assiste davvero, in tempi brevi, a risultati spesso sorprendenti. Interventi, ricordiamolo, che non sono tanto alternativi, quanto a carattere integrativo rispetto a percorsi globali riabilitativi o di sostegno alla persona, di cui ne potenziano l’efficacia. L’animale – in tutta la sua semplicità – rappresenta davvero una chiave di ingresso interessante, per chi la sa sfruttare.

(ndr) In Alto Adige dal 2003 opera la cooperativa sociale Gliamicidisari, con oltre 5.000 interventi realizzati a favore di circa 3.500 persone e con una rete ormai consolidata con i servizi territoriali (mail: info@gliamicidisari.org ).


Seguiteci anche sul nostro sito internet:
www.liltbolzanobozen.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...